MENU
sepang

A DOUBLE PODIUM FOR MARCIELLO IN SEPANG

brandshatch_marciello_2018_header

BRANDS HATCH: A PODIUM FOR MARCIELLO IN RACE ONE

monza_marciello_2018_header-614x25

26/04/2018 Comments (0) Views: 204 Gallery, Mercedes-AMG, Team AKKA, TeamLello

A DRIVE-THROUGH COSTS MARCIELLO THE PODIUM

A DRIVE-THROUGH COSTS MARCIELLO THE PODIUM IN THE FIRST BLANCPAIN ENDURANCE RACE OF 2018

The first stage of the 2018 Endurance series of the Blancpain GT championship took place in Monza over the course of last weekend. On Saturday Raffaele Marciello, alongside new teammates Daniel Jucandella and Tristan Vautier, got behind the wheel of AKKA ASP Team’s Mercedes AMG GT3 no. 88 for the free practice sessions – with mixed results. While the race pace was acceptable, the gap between their times and those registered by the Audis, Ferraris, and Lamborghinis was too big. The team didn’t lose heart, and worked hard with the engineers to be more competitive in qualifying. This year, the starting order of the race will be determined by calculating the average time scored by the three drivers in Q1, Q2, and Q3. Vautier struggled in his session, but Jucandella and Marciello patched things up in Q2 and Q3, placing the Mercedes in eleventh place – a good result considered the high number of competitors: 54.
The three-hour race took place on Sunday, with Marciello in charge of AKKA ASP’s first stint. The Ticino driver was careful to avoid mistakes and collisions in the first few laps, but once the track cleared up, he unleashed an all-out attack that propelled him to sixth. Vautier gained two more positions and set his sights on the top three, before an unlucky contact that sent a slower Lamborghini into a tailspin got him a drive-through sanction. The Mercedes fell back to eleventh place – right where it stated from – and all Jucandella could in the last hour was to keep it there. A shame, but looking at the glass half full, the three drivers have showed they have the potential to compete for the top positions. Also, Marciello was able to show his skills in front of the many guests – more than 300 between family, friends and sponsors – present at his hospitality, cheering for him and supporting him during the race.
Marciello will be back in action in two weeks, for the Sprint series, at the Brands Hatch track.

PRIMA GARA DEL 2018 NEL BLANCPAIN ENDURANCE PER RAFFAELE MARCIELLO: SFUMATO IL PODIO PER COLPA DI UN DRIVE THROUGH

E’ iniziata la serie Endurance del campionato Blancpain presso l’autodromo di Monza, dove Raffaele Marciello ha esordito con i nuovi compagni di auto Daniel Jucandella e Tristan Vautier a bordo della Mercedes AMG GT3 numero 88 del Team AKKA ASP. Nel corso della giornata di Sabato sono andate in scena due sessioni di prove libere dove, sin dall’inizio, è emersa una difficoltà da parte dell’equipaggio di Marciello nel trovare la pura prestazione sul circuito Brianzolo. Se la simulazione del passo gara poteva sembrare accettabile, in termini di tempo da qualifica è emerso un gap notevole nei confronti della concorrenza Audi, Ferrari e Lamborghini. Senza perdersi d’animo i tre piloti hanno lavorato sodo con gli ingegneri cercando di ottimizzare il pacchetto a disposizione in previsione della qualifica che sarebbe andata in scena il giorno seguente. Sabato mattina sono infatti andate in scena le prove di qualificazione che, quest’anno, presentano una novità nella serie Endurance rispetto al passato: la posizione di partenza verrà determinata stilando una classifica dei riscontri cronometrici di ogni vettura in gara facendo una media dei tempi fatti segnare dai tre piloti nel corso della Q1, Q2 e Q3. Nel caso della Mercedes AMG GT3 numero 88, la Q1 ha vista al volante il Francese Tristan Vautier che, purtroppo, non è riuscito a trovare il giusto feeling con la vettura facendo segnare un tempo non ottimale. In Q2 il volante è stato preso da Juncadella che ha migliorato di mezzo secondo il tempo fatto segnare da Vautier, lasciando buone speranze in termini di media globale tra i tre piloti. In Q3, la sessione più “tirata” in quanto la pista è più gommata ed il serbatoio è più leggero, Marciello ha guidato senza commettere errori ed ha ulteriormente migliorato il tempo fatto segnare da Juncadella di due decimi. Il risultato globale dei tre piloti ha portato la Mercedes AMG GT3 numero 88 a schierarsi in undicesima posizione assoluta su ben cinquantaquattro vetture iscritte. Domenica pomeriggio ha preso il via la gara, dalla durata di tre ore, che ha visto al volante durante la prima ora Raffaele Marciello. Nelle fasi di partenza Marciello è riuscito ad evitare errori e contatti con avversari e dopo qualche giro è letteralmente partito alla carica effettuando splendidi sorpassi su Bentley, Aston Martin ed Audi che lo hanno portato a consegnare la macchina a Vautier in sesta posizione assoluta. Lo stint di Vautier è iniziato bene guadagnando altre due posizioni e mettendo nel mirino la vettura in terza posizione. Purtroppo un banale errore commesso dal Francese, che durante una fase di doppiaggio ha leggermente tamponato una Lamborghini parecchio più lenta mandandola in testacoda, è costato un drive through alla vettura 88 che è così scesa in undicesima posizione, mandando in fumo l’egregio lavoro compiuto sino a quel momento, durante un weekend che poteva, a sorpresa, rivelarsi soddisfacente per il forte equipaggio di Marciello. Nell’ultima ora
di gara, il volante è stato preso da Juncadella che non ha fatto altro che condurre al traguardo la Mercedes del Team AKKA ASP; un grande peccato dal momento che il potenziale dei tre piloti aveva fatto concretamente sperare in un podio. Da sottolineare la presenza nel week-end meneghino, di una splendida hospitality di Raffaele Marciello messa a disposizione di ben trecento ospiti, tifosi, sponsor ed amici che nel corso del weekend hanno portato il loro caloroso affetto al forte pilota Ticinese. Il prossimo appuntamento per Marciello sarà tra due settimane, con la serie Sprint, presso il circuito di Brands Hatch.

  • monza_gt_marciello_2018_gallery1
    monza_gt_marciello_2018_gallery1
  • monza_gt_marciello_2018_gallery4
    monza_gt_marciello_2018_gallery4
  • monza_gt_marciello_2018_gallery2
    monza_gt_marciello_2018_gallery2
  • monza_gt_marciello_2018_gallery6
    monza_gt_marciello_2018_gallery6
  • monza_gt_marciello_2018_gallery5
    monza_gt_marciello_2018_gallery5
  • monza_gt_marciello_2018_gallery3
    monza_gt_marciello_2018_gallery3

Comments are closed.