MENU
nurburgring_marciello_2017_header-614x25

Nürburgring: Last stage of the Sprint Series for Raffaele...

seasonreview_marciello_2017_header-614x25-1

Season review 2017 – 150 fans meet Raffaele Marciello

barcellona_marciello_2017_header-614x25-1

05/10/2017 Comments (0) Views: 195 Blancpain GT Series 2017, Free Pratice, Gallery, Lifestyle, Mercedes AMG, Qualifying, Races, Team AKKA, TeamLello

Barcellona: Marciello ends the Endurance season with a seventh place out of fifty cars

Barcellona: Marciello ends the Endurance season with a seventh place out of fifty cars

The last of the ten Bancpain GT series stages took place last weekend in Barcelona, on the Montmelò track. Marciello, Meadows and Mortara took turns behind the wheel of the Mercedes AMG GT3 Number 90 for the prestigious 3H endurance race, hoping to secure a 3rd place in the general standings after the podium in Spa-Francorchamps.
Marciello’s flawless free session performance placed the Mercedes on the top of the table, but Raffaele saw the glass half empty: he noticed several fine tuning issues that might pose a problem over the course of the weekend. The second session didn’t go as well, as the wet track made handling the Mercedes difficult: a twelfth place was the best the team could bring home.
Sunday’s traditional Q1, Q2 and Q3 qualifying sessions saw Meadows fight against adverse weather conditions – with unpredictable downpours alternating with dry spells – and finish sixth. Mortara took the wheel in Q2 when the conditions of the track had already changed from semi-dry to wet, and the disadvantage confined him to sixteenth place despite a valiant effort. Marciello came to the rescue in Q3 with an eight place, less than a second from the top. Marciello, however, was frustrated by the heavy traffic that slowed him down in keys areas of the track, and which may have cost him a pole position that was definitely within his reach.
Race time approached, and the mission was clear: finishing above the Mercedes no. 84 and celebrating a third place in the general standings.
Mortara started the race from the fourth row and was able to gain a few positions: he handed the wheel to Meadows in fifth, and the British driver fell back to ninth. Marciello jumped in the seat for the last hour of the race and immediately started chasing the rival Mercedes; unfortunately the pace of the no. 90 wasn’t optimal, as the track conditions diminished the down force and bogged Marciello down. Still, Raffaele managed to recover two positions and crossed the finish line in seventh. It wasn’t enough, and the team had to settle fo a fourth place in the championship.
Marciello and his team wish to take this opportunity to send a heartfelt thank you to all the sponsors that supported him during the Blancpain GT Series championship and allowed him to show his talent and obtain great results – a remarkable accomplishment considered that this was his debut year in Gran Turismo.
One last challenge now awaits Marciello before the racing season is over: he has been invited by Mercedes-AMG to be part of the official four cars lineup that will fight for the prize on the world famous Macau track from November 16 to November 19.
Until then!


Barcellona: Ultima gara endurance e settima posizione su cinquanta al via

Dopo ben nove appuntamenti si è dunque giunti all’ultima gara in calendario per il campionato Blancpain GT Series presso il circuito Spagnolo del Montmelò, con la 3H di Barcellona. La Mercedes AMG GT3 numero 90, guidata da Marciello, Meadows e Mortara, è giunta al famoso circuito spagnolo con l’aspettativa di agguantare la terza piazza in campionato per la serie Endurance, dopo l’ottimo podio della 24H di Spa-Francorchamps. Nel corso della giornata di Venerdì, è andata in scena la prima sessione di prove libere ed immediatamente la vettura capitanata da Marciello ha occupato la testa della classifica: suo è stato infatti il miglior chrono dopo la prima ora e mezza di sessione. Nonostante ciò, Raffaele non è sceso dalla sua auto con il sorriso ma ha immediatamente messo in luce alcuni difetti nella messa a punto che poi si sono dimostrati veritieri nel corso dell’intero week-end. A poche ore di distanza, ha preso il via la seconda sessione di prove libere dove la Mercedes AMG GT3 numero 90 non è riuscita ad andare oltre la dodicesima piazza, ad un secondo e mezzo dalla vetta: in questo caso, in condizioni di pista bagnata ed umida, le pressioni degli pneumatici erano non ottimali e la condotta della vettura risultava davvero complicata. Domenica mattina si è scesi in pista per le tradizionali qualifiche suddivise in Q1, Q2 e Q3: sessioni equivalenti dove il miglior tempo fatto segnare tra i tre piloti determina l’ordine di partenza per la gara del pomeriggio. Durante la Q1, il volante è stato preso da Meadows che ha dovuto combattere con condizioni climatiche affatto chiare dal momento che la pioggia si alternava alle semplice nubi nel giro di pochi secondi; in questo caso la posizione guadagnata è stata la sesta, utilizzando gomme da bagnato mentre gli avversari di fronte avevano utilizzato le gomme da asciutto. E’ toccato a Mortara dare il proprio massimo nel corso della Q2, sessione semi-asciutta e poi terminata con il bagnato: in questo caso la sorte del momento di uscita in pista ha determinato il risultato finale, dal momento che solo i primissimi usciti con gomma nuova hanno potuto godere di pista quasi asciutta mentre, nel corso della sessione, le condizione sono andate peggiorando; in questo caso Mortara non è riuscito ad andare oltre la sedicesima posizione. In Q3 Marciello ha dovuto dare il proprio meglio per portare avanti in classifica la Mercedes AMG GT3 numero 90: in questo caso la prestazione di Raffaele non si è fatta di certo attendere riuscendo ad ottenere l’ottava posizione a meno di un secondo dalla testa. Purtroppo, nel corso dell’intera sessione, Marciello non ha potuto spingere come avrebbe voluto perché si è sempre trovato in un “trenino” di vetture molto lente che gli ha impedito di accorpare i tre settori del circuito dove Marciello era senza dubbio il più rapido. Con l’amarezza di una pole-position sfumata si è atteso il via della gara che avrebbe visto al volante Mortara seguito da Meadows e poi da Marciello. Partendo dalla quarta fila Mortara, nelle fasi iniziali della gara, è riuscito a guadagnare alcune posizione risalendo sino alla quinta piazza; l’obiettivo era uno solo: finire davanti alla Mercedes numero 84 per ottenere il terzo posto in campionato. La seconda ora di gara ha visto al volante Meadows che, nelle prima fasi, è apparso un po’ appannato perdendo alcune posizioni sfilando indietro sino alla nona piazza. È toccato a Marciello, nel corso dell’ultima ora di gara, fare il possibile per recuperare il gap con la principale vettura Mercedes avversaria: purtroppo il passo della vettura AMG GT3 numero 90 era inferiore a quello degli avversari a causa del danneggiamento del fondo avvenuto durante la sessione di guida di Meadows; in queste condizioni la vettura perdeva molta down force ed era impossibile far segnare tempi veloci. Nonostante ciò Marciello è riuscito a chiudere in settima posizione terminando dunque in quarta posizione assoluta il campionato Blancpain GT Endurance. Quella appena trascorsa in realtà non è stata l’ultima gara dell’anno per Raffaele perché, tra poco più di un mese dal 16 al 19 Novembre, scenderà in pista in occasione dell’importante appuntamento di Macau dove Marciello è stato invitato da Mercedes-AMG all’interno della line-up di quattro vetture ufficiali della casa di Stoccarda che si contenderanno l’ambito premio di uno dei circuito cittadini più famosi al mondo. Al termine di questa stagione nel Blancpain GT Series, un ringraziamento particolare va a tutti gli sponsor che hanno supportato Raffaele e gli hanno permesso di mettersi in mostra, sin dal primo anno e con ottimi risultati, nei campionati Gran Turismo.

  • barcellona_marciello_2017_gallery1
    barcellona_marciello_2017_gallery1
  • barcellona_marciello_2017_gallery3
    barcellona_marciello_2017_gallery3
  • barcellona_marciello_2017_gallery8
    barcellona_marciello_2017_gallery8
  • barcellona_marciello_2017_gallery6
    barcellona_marciello_2017_gallery6
  • barcellona_marciello_2017_gallery
    barcellona_marciello_2017_gallery
  • barcellona_marciello_2017_gallery2
    barcellona_marciello_2017_gallery2
  • barcellona_marciello_2017_gallery5
    barcellona_marciello_2017_gallery5
  • barcellona_marciello_2017_gallery7
    barcellona_marciello_2017_gallery7
  • barcellona_marciello_2017_gallery4
    barcellona_marciello_2017_gallery4

Comments are closed.